Monti Dauni | Anche Biccari nella Rete dei Piccoli Comuni del Welcome
18335
post-template-default,single,single-post,postid-18335,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-content-sidebar-responsive,columns-4,qode-theme-ver-10.1.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive
 

Anche Biccari nella Rete dei Piccoli Comuni del Welcome

Anche Biccari nella Rete dei Piccoli Comuni del Welcome

Anche il Comune di Biccari ha firmato il Manifesto per una Rete dei Piccoli Comuni del #Welcome. Nei giorni scorsi il camper del #Welcome si è fermato a Biccari dove ha incontrato il sindaco del piccolo borgo dei Monti Dauni Gianfilippo Mignogna. Obiettivo del Manifesto, trasformare l’Italia dei piccoli numeri nell’Italia delle grandi risposte. Oggi nel nostro Paese sono 1940 i Comuni che contano meno di 1000 abitanti, dove i residenti reali sono ancora meno di quelli dichiarati all’anagrafe. 4 milioni e mezzo di persone vivono nelle cosiddette aree interne, quelle che distano almeno 40 chilometri da servizi pubblici essenziali come stazioni e ospedali, quelle che presentano un digital divide ancora elevatissimo, offrendo ai propri abitanti servizi di connessione internet più scadenti rispetto ai grandi centri abitati.

Il progetto, nato nelle province di Benevento ed Avellino,  si sta allargando ad altre realtà come i Monti Dauni e persegue l’obiettivo generale di migliorare le condizioni di vita degli abitanti nei piccoli comuni, inferiori ai 5.000 abitanti, attraverso interventi di imprenditoria sociale, rivolti agli immigrati che intendono stabilirsi in queste comunità e ai disoccupati originari del posto che intendono rimanervi o farvi ritorno. In particolare, la proposta prevede la realizzazione di percorsi formativi con rilascio di qualifica per 100 immigrati e la costituzione di 10 cooperative di comunità impegnate nei servizi di prossimità e attive nel campo dell’agricoltura sociale, del turismo, dell’artigianato, dei servizi manutentivi e del welfare locale.

 



torna a Notizie e Multimedia