Monti Dauni | Comune di Troia, presentazione piattaforma Comuni-Chiamo
18215
post-template-default,single,single-post,postid-18215,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-content-sidebar-responsive,columns-4,qode-theme-ver-10.1.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive
 

Comune di Troia, presentazione piattaforma Comuni-Chiamo

Comune di Troia, presentazione piattaforma Comuni-Chiamo

Accedendo a www.comuni-chiamo.com/@troia da Pc o smartphone (grazie all’app disponibile per iOS e per Android) ogni cittadino può segnalare in tempo reale eventuali problemi riscontrati a Troia (una buca in strada, un lampione mal funzionante, la mancata raccolta della spazzatura, la presenza di animali randagi, un tombino intasato o sfalci d’erba, ad esempio) oltre che ricevere direttamente dal Comune notizie ed informazioni utili (tramite notifiche push ed sms) su viabilità, eventi, ecc.

Una volta inserite nel portale, le segnalazioni vengono elaborate dalla piattaforma che attribuisce loro un grado di priorità: in questo modo il Comune saprà esattamente ciò che per i cittadini è più urgente risolvere, risparmiando tempo e risorse, e garantendo un servizio più efficiente e tempestivo.

Ad oggi Comuni-Chiamo è presente in oltre 80 Comuni, da Trieste a Bagheria (Palermo), da Parma a Ragusa, e i dati statistici (visibili su www.comuni-chiamo.com) sono incoraggianti: lo utilizzano oltre 3.200 persone all’interno delle Amministrazioni Comunali che hanno già risolto più di 82.000 problemi, e questi numeri sono in continua crescita.

“Con Comuni-Chiamo l’amministrazione di Troia avrà una marcia in più per avvicinarsi ulteriormente alle necessità della cittadinanza” riferisce Leonardo Cavalieri, sindaco di Troia, che prosegue “con una piattaforma simile riusciremo a snellire i percorsi necessari alla segnalazione di eventuali problematiche presenti sul territorio, contribuendo ad una ulteriore accelerazione dei processi di risoluzione. Inoltre, visto quanto sperimentato in passato, avremo la possibilità di gestire eventuali comunicazioni relative alla viabilità, ad esempio, oltre che tramite gli strumenti usati finora anche tramite SMS e notifiche push, la cui immediatezza sarà particolarmente rilevante”.

Tags:


torna a Notizie e Multimedia