Monti Dauni | Deliceto, Vittorio Matteucci apre il Festival dei Monti Dauni
18308
post-template-default,single,single-post,postid-18308,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-content-sidebar-responsive,columns-4,qode-theme-ver-10.1.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive
 

Deliceto, Vittorio Matteucci apre il Festival dei Monti Dauni

Deliceto, Vittorio Matteucci apre il Festival dei Monti Dauni

Sarà Vittorio Matteucci, direttamente dal famoso musical Notre Dame de Paris lospite d’onore della XVII edizione del Festival dei Monti Dauni, dopo il grande successo di Karima, ospite lo scorso anno a Foggia.

Ad inaugurare la summer edition 2019, il 5 agosto a Deliceto, in Piazzale Belvedere, è proprio uno degli spettacoli inediti prodotti dal Festival, Sweet Love, che vede in scena la Apulia Symphonic Pop Orchestra diretta daAgostino Ruscillo e le voci soliste di Francesco Paolo Mucelli, Ylenia e Sara Piola, alle prese con gli arrangiamenti di Domenico De Biase e la conduzione di Massimo Marsico.

Sweet Love è un recital sul musical italiano d’autore, costruito con un quartetto di voci soliste, fra cui quella della special guest dell’evento, il mitico Vittorio Matteucci, uno dei primi interpreti di tantissimi musical firmati dal megaproduttore teatrale David Zard, che ha esordito nei panni di Frollo nella primissima edizione di Notre Dame, fortemente voluto da Riccardo Cocciante, con il quale ha cantato anche durante l’ultima edizione del Festival di Sanremo.

Vittorio Matteucci, inoltre, a Deliceto guiderà uno stage di canto e interpretazione, che si svolgerà il 6 agosto presso il Castello Normanno del delizioso borgo dauno. Il Festival torna, poi, a Deliceto lunedì 12 agosto con il Trio Celos e martedì 13 con l’omaggio a Modugno di Beppe Delre.

Il secondo appuntamento del Festival è previsto per martedì 6 agosto ad Orsara di Puglia con il pianista Carlo M. Barile alle prese con Bach e Haendel, rivisitati in chiave jazzistica. La XVII edizione della kermesse itinerante che fa incontrare i luoghi più belli della Capitanata con produzioni musicali di qualità made in Puglia, rientra nella Rete “D.A.M.A.” sostenuta dalla Regione Puglia – Patto per la Puglia – FSC 2014-2020.



torna a Notizie e Multimedia