Monti Dauni | ALBERONA
16043
localita-template-default,single,single-localita,postid-16043,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-content-sidebar-responsive,columns-4,qode-theme-ver-10.1.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive
 

ALBERONA

ALBERONA

Situata a oltre 700 metri di altezza, Alberona è un borgo medievale incastonato in una cornice di verde con gli oltre 600 ettari di bosco che la circondano. Dal suo famoso Muraglione si affaccia un belvedere con viste mozzafiato che arriva dai Monti Dauni sino al Gargano, ea piana della Capitanata.
Il suo territorio è caratterizzato dalla presenza di numerose sorgenti e di ruscelli che a volte creano cascatelle (Canale dei Tigli) ed è punteggiato da molte fontane tra cui la monumentale Fontana Muta posta all’ingresso del paese. Queste ed altre peculiarità hanno fatto sì che ad Alberona fosse assegnato il riconoscimento di Bandiera Arancione e che gli fosse riconosciuta l’appartenenza ai “Borghi più belli di Italia”.

DA VEDERE

Durante la passeggiata nei vicoli stretti di questo borgo meritano una visita sicuramente la Chiesa Madre della Natività di Maria Vergine SS. (detta anche Chiesa Priorale), costruita sui resti di un tempio templare, che ospita le spoglie di San Vitale Martire ed è caratterizzata dal campanile medievale a base piramidale. Collegata alla Chiesa Madre attraverso passaggi sotteranei, vi è il Palazzo e la Torre del Gran Priore, complesso sede dei Templari e dei Cavalieri di Malta. Meritano una visita anche la Chiesa di San Giuseppe, con il suo portale scolpito in pietra, la Chiesa di San Rocco con il suo campanile di sapore nord europeo e l’Arco Calabrese con la sua caratteristica volta lignea.

DA FARE

Da non perdere c’è l’Antiquarium Comunale che ospita una notevole collezione di reperti archeologici sia di origine Dauna (antico popolo che viveva nell’area) che romana. Merita una visita anche il Museo della Civiltà Contadina, che si trova fuori paese in località Vaccareccia Mezzana.
Non può mancare una escursione nei boschi che circondano il paese, dove si possono svolgere attività di trekking, orienteering ed attività didattiche per i più piccoli. Particolarmente divertente può essere fare trekking nel Canale dei Tigli, tra pareti rocciose levigate dall’acqua, piccoli strapiombi e cascatelle.

EVENTI E FESTE

Imperdibile è la Festa di Sant’Antonio Abate che si svolge il 17 gennaio con i mille falò che avvolgono il borgo.
Ad agosto i giorni 29 e 30 si celebra la Festa di San Giovanni Battista con la processione rituale, eventi musicali e fuochi pirotecnici. Nel terzo fine settimana si svolge il Festival della Dieta Mediterranea, importante appuntamento organizzato in collaborazione del Club Unesco dove si possono scoprire tutti i migliori prodotti agroalimentari del territorio.
In occasione delle festività natalizie, il 24 dicembre ed il 6 gennaio il borgo antico è percorso dal suggestivo Presepe Vivente.

Eventi in programma


Nessun elemento

INFO UTILI

LE AZIENDE


Nessun elemento

DOVE MANGIARE

DOVE DORMIRE