Monti Dauni | BICCARI
16377
localita-template-default,single,single-localita,postid-16377,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-content-sidebar-responsive,columns-4,qode-theme-ver-10.1.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive
 

BICCARI

BICCARI

Questo delizioso borgo a ridosso del Monte Cornacchia, vetta più alta di Puglia, offre ai suoi visitatori sia panorami di grande fascino sulle vallate ricolme di verde dei Monti Dauni che scorci suggestivi tra i vicoli del borgo antico tra palazzi, chiese ed architetture storiche retaggio delle dominazioni passate.

DA VEDERE

La passeggiata nel borgo, può iniziare dalla Torre Cilindrica, eretta nell’XI sec., di origine bizantina che testimonia l’antica funzione di avamposto militare del borgo. Sempre a quel periodo risale la Chiesa dell’Annunziata, con la pala d’altare raffigurante l’Annunciazione di Maria.Ad epoca rinascimentale risale Palazzo Caracciolo, attuale sede comunale, mentre successive sono la Chiesa di San Quirico e la Chiesa di Maria SS. dell’Assunta.Merita una visita anche il Museo etnografico della civiltà contadina con la sua dotazione di strumenti agricoli ed artigiani del passato.

DA FARE

I luoghi intorno a Biccari offrono la possibilità di una immersione nella natura e nel verde: centri accoglienza, aree picnic e sentieri, dove è possibile fare trekking, equitazione e mountain bike, disseminano i boschi. Segnaliamo il Lago Pescara, il Monte Cornacchia ed il Boschetto ed il Bosco della Cerasa.Per i più sportivi, ma non solo, e per i bambini si segnala la presenza del Parco Avventura con il suo armamentario di corde, ponti e passaggi impervi per vivere l’emozione della natura in piena sicurezza.

EVENTI E FESTE

Si inizia a gennaio, il 17, con la Festa di Sant’Antonio Abate con i tipici falò.Agosto ospita, il giorno 7, la festa patronale di San Donato, risalente al ‘500 con la lunga processione ed animata dagli immancabili spettacoli pirotecnici. Il giorno 12 è la volta della Festa del Borgo Vecchio, dove si è guidati nella scoperta degli scorci più belli e segreti tra degustazioni di prodotti tipici e mostre artigianali. Il 22, infine, si festeggia la Madonna delle Grazie a Tervitieri, antica città bizantina di cui sono ancora presenti i resti di una torre.A settembre, la terza domenica, è la volta della Festa di San Rocco con la tradizionale processione religiosa che si conclude la sera con spettacoli musicali e fuochi d’artificio.

Eventi in programma


Nessun elemento

INFO UTILI

LE AZIENDE

DOVE MANGIARE

DOVE DORMIRE