Monti Dauni | “Profumi e Colori di Provenza”, domenica 13 ottobre tutti a Celle di San Vito
18530
post-template-default,single,single-post,postid-18530,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-content-sidebar-responsive,columns-4,qode-theme-ver-10.1.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive
 

“Profumi e Colori di Provenza”, domenica 13 ottobre tutti a Celle di San Vito

“Profumi e Colori di Provenza”, domenica 13 ottobre tutti a Celle di San Vito

Celle di San Vito, il borgo più piccolo della Puglia continua a promuovere nuove iniziative e lanciare nuove sfide. L’amministrazione Comunale, l’Associazione “Attivamente Insieme” e lo Staff dello Sportello Linguistico Comunale  hanno l’obiettivo è di incentivare il turismo incoming, e soprattutto di destagionalizzare il turismo su questi territori spesso dimenticati o di ridotta fruizione da parte della massa.

Un nuovo evento è previsto domenica 13 ottobre, ore 17.00, Castello Comunale, si tratta di  “Profumi e Colori di Provenza a Celle di San Vito”.

Protagonisti indiscussi di questo evento saranno i prodotti tipici provenzali quali saponi profumati e lavanda, sali da bagno e candele, profumi, colori e sapori che caratterizzano la Provenza, ivi compreso il piccolo borgo, di origini provenzali. Lavanda, rosmarino, origano, olio d’oliva, strutto, sono solo alcuni degli ingredienti che verranno utilizzati per promuovere un’arte sempre più dimenticata, vale a dire la produzione delle saponette decorative e candele, che racchiudono in sé tutti i segreti delle essenze più misteriose, capaci di “dominare il cuore degli uomini”.

Attraverso l’ausilio di professionisti e consulenti, per un pomeriggio, Celle si trasformerà in un convegno-laboratorio creativo, con profumi e colori, per adulti e bambini, per scoprire il segreto dei prodotti provenzali. Tutti i laboratori saranno accompagnati e illustrati da professionisti che racconteranno l’arte, gli ambienti che accolgono i nostri “ingredienti” e le loro proprietà.

Un’occasione, per alcune ore, per lasciarsi alle spalle il mondo esterno e immergersi in un’atmosfera fatta di aromi e profumi deliziosi, forme e colori che proiettano in un mondo senza tempo, immersi nel più piccolo borgo della Puglia, isola linguistica francoprovenzale.



torna a Notizie e Multimedia