Cerca
Mappa

Forno a paglia rinascimentale di Orsara di Puglia

Galleria Foto

Informazioni

Il Forno più antico di Orsara è del 1526 ed è tutt'oggi funzionante. Vale la pena visitare questo piccolo e sorprendente forno dove si produce il pane secondo la tradizione locale e con tecniche di origine araba. Il forno infatti funziona con una alimentazione indiretta: la paglia brucia in uno spazio sottostante la pietra focaia e quindi separatamente dall'ambiente usato per la cottura delle pagnotte, che ha una forma a campana. 

La cottura del pane in questo tipo di forno ha una durata di circa due ore e il risultato è un prodotto dalla crosta particolarmente croccante. Un tempo il forno veniva usato solo per la cottura: infatti ogni donna ammassava le proprie pagnotte, in dialetto schkanate, in casa e il compito del fornaio era unicamente quello di cuocerle adeguatamente. La panificazione era una mansione importante e impegnativa, per cui le massaie procedevano alla stessa una volta a settimana, realizzando enormi forme di pane, che duravano giorni e servivano all'alimentazione di famiglie numerose. Per riconoscere le pagnotte, che avevano il peso medio di 4-5 kg, ogni massaia incideva sulla massa molle dei simboli .    

Aggiungi una recensione

Località :

Borghi :

Informativa breve

Noi utilizziamo cookie come specificato nella cookie policy. Puoi acconsentire all'utilizzo di tali tecnologie chiudendo questa informativa, interagendo con un link o un pulsante al di fuori di questa informativa o continuando a navigare in altro modo. Utilizziamo cookie di terze parti con lo scopo di capire come i visitatori interagiscono con il sito, raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima. Puoi liberamente prestare, rifiutare o revocare il tuo consenso, in qualsiasi momento, accedendo al pannello delle preferenze cookies. Puoi acconsentire all'utilizzo di tali tecnologie chiudendo questa informativa.