Cerca
Mappa

"Stritte Art" di Sant'Agata di Puglia

Galleria Foto

Informazioni

Risale infatti al 2019 l'installazione delle opere del fotografo Alessandro Tricarico: ben 10 gigantografie sparse per il borgo e realizzate grazie al progetto “Stritte art”, finanziato dalla Regione Puglia per il programma “La cultura si fa strada”. Il titolo del progetto gioca sull’assonanza tra il termine inglese “street”(strada) e l’aggettivo dialettale “stritte” (vicolo), che a Sant'Agata si declina poi nelle “trasonne”: i caratteristici scoscesi vicoli corredati di gradini.

Le opere di Tricarico, intitolate dall'autore "Radici", sono un omaggio alla cultura dei piccoli borghi e della slow life; in esse viene perfettamente restituito restituito il mood dei piccoli paesi dell'entroterra pugliese. Il visitatore di Sant'Agata dunque potrà passeggiare per il borgo ed imbattersi in greggi di pecore, signori che si dondolano su una sedia a paglia, anziani che ti salutano sollevando la coppola o che indicano con un bastone la via a qualche ragazzino.  

Aggiungi una recensione

Località :

Borghi :

Informativa breve

Noi utilizziamo cookie come specificato nella cookie policy. Puoi acconsentire all'utilizzo di tali tecnologie chiudendo questa informativa, interagendo con un link o un pulsante al di fuori di questa informativa o continuando a navigare in altro modo. Utilizziamo cookie di terze parti con lo scopo di capire come i visitatori interagiscono con il sito, raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima. Puoi liberamente prestare, rifiutare o revocare il tuo consenso, in qualsiasi momento, accedendo al pannello delle preferenze cookies. Puoi acconsentire all'utilizzo di tali tecnologie chiudendo questa informativa.