Cerca
Mappa

Galleria Foto

Informazioni

Alta 40 metri, la sobria struttura presenta ancora ben visibili gli elementi che venivano usati per la difesa della rocca, come le feritoie per arcieri e le caditoie usate per gettare liquidi bollenti sugli assalitori. Altrettanto di facile individuazione sono le aggiunte di epoca angioina: sul lato sud delle eleganti bifore e su quello est un grazioso balconcino. Al suo interno un sapiente restauro ha mescolato elementi originari, come la scala a chiocciola in legno di quercia, a materiali e strutture moderne, come la nuova scala in acciaio e cristallo

Nella duecentesca sentinella di pietra, è possibile visitare una mostra multimediale permanente sulle tradizioni, prima fra tutte la devozione per Sant'Alberto il Normanno e il pellegrinaggio penitenziale che i Petraioli effettuano in suo onore ogni 16 maggio. 

Da non perdere è il panorama, che abbraccia il nord del Tavoliere sino al promontorio del Gargano, regalato dalla bella terrazza merlata del tetto. A sud si può scorgere invece la silhouettedella Sedia del Diavolo di Montecorvino (Volturino).      

Aggiungi una recensione

Località :

Borghi :

Informativa breve

Noi utilizziamo cookie come specificato nella cookie policy. Puoi acconsentire all'utilizzo di tali tecnologie chiudendo questa informativa, interagendo con un link o un pulsante al di fuori di questa informativa o continuando a navigare in altro modo. Utilizziamo cookie di terze parti con lo scopo di capire come i visitatori interagiscono con il sito, raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima. Puoi liberamente prestare, rifiutare o revocare il tuo consenso, in qualsiasi momento, accedendo al pannello delle preferenze cookies. Puoi acconsentire all'utilizzo di tali tecnologie chiudendo questa informativa.